FuturItaly

Nella fase di profonda crisi economica che stiamo attraversando, inevitabilmente aggravata dalla pandemia da Covid-19, elementi fondamentali ai fini della ripresa saranno la capacità di organizzare e gestire, a livello europeo e mondiale, interventi di politica monetaria, finanziaria e fiscale imponenti nelle dimensioni e coordinati fra i diversi paesi.

Emerge dunque la necessità di promuovere nuove idee, nuovi strumenti, soluzioni innovative e cooperazione interistituzionale sul fronte dello sviluppo e della riduzione delle disparità territoriali e delle disuguaglianze sociali, che ruotino attorno ad accordi virtuosi e network strutturati.

La dimensione e l’efficacia della progettualità dipenderanno anche dal dialogo e l’interlocuzione a livello europeo ed internazionale, oltre alla capacità di pianificare investimenti in considerazione dei requisiti e delle priorità condivise.

In questo scenario, è evidente la inevitabile e generalizzata difficoltà del Paese a rispondere alle sfide che questa nuova realtà ci propone, principalmente dovuta ad un vuoto di mercato sotto il profilo delle competenze, pur in presenza di un alto potenziale sia nel mondo pubblico che in quello privato.

Bisogna inoltre considerare le profonde modifiche morfologiche che il nostro “sistema imprese” sta affrontando, dovuto anche all’intervento di azionisti ed investitori stranieri mediante l’acquisizione di partecipazioni azionarie e l’ingresso nelle compagini aziendali. A questo proposito, bisogna formare e sviluppare competenze con grandi capacità predittive in grado di gestire i settori considerati strategici e di interesse nazionale.

visita FuturItaly

scroll down

Claudia
Bugno
#Home
# Futuritaly
# Attività professionale
# Attività accademica
# Contatti
Inizio

Strategy, Business Development & Crisis Management Advisor

Responsabile per l’Eurispes e Componente del Comitato Direttivo dell’Osservatorio per lo sviluppo dei territori

Consigliera per l’Organizzazione e lo Sviluppo per il Ministero dell’Economia e delle Finanz  e

Direttrice per la Pianificazione Strategica e la Valutazione (OIV) per il Ministero dello Sviluppo Economico

Presidente del Fondo Centrale di Garanzia per le PMI

Unità Speciale EXPO 2015 con la Camera di Commercio di Milano

Claudia
Bugno

Chi sono

Strategic Advisor con lunga esperienza nel mondo pubblico e industriale  negli ambiti del crisis management, della pianificazione, misurazione e strategie per lo sviluppo del business.
Tra i diversi incarichi attualmente ricoperti, si segnalano i ruoli di  Senior Advisor di Webuild, il più grande gruppo industriale italiano a partecipazione pubblica del settore delle infrastrutture, e di Strategic Advisor di Rina Prime Value Services, branch sull'immobiliare  del grande gruppo Rina, che eroga servizi integrati a supporto della gestione degli attivi delle banche, occupandosi a 360° di valorizzazione del patrimonio immobiliare. Orientata alla costruzione o ridefinizione delle partnership  pubblico-privato e delle sinergie nei settori industriali strategici in ambito locale/territoriale, nazionale, europeo ed internazionale, con un focus sugli interventi finanziari nel quadro degli strumenti tradizionali ed innovativi esistenti. Attività di advisory per la realizzazione di progetti di sviluppo territoriale e del business nei settori: trasporti, energia e ambiente,  banca e finanza, di innovazione e digitalizzazione dei servizi sanitari.

Scopri le

Chi sono

Strategic Advisor con lunga esperienza nel mondo pubblico e industriale  negli ambiti del crisis management, della pianificazione, misurazione e strategie per lo sviluppo del business.
Tra i diversi incarichi attualmente ricoperti, si segnalano i ruoli di  Senior Advisor di Webuild, il più grande gruppo industriale italiano a partecipazione pubblica del settore delle infrastrutture, e di Strategic Advisor di Rina Prime Value Services, branch sull'immobiliare  del grande gruppo Rina, che eroga servizi integrati a supporto della gestione degli attivi delle banche, occupandosi a 360° di valorizzazione del patrimonio immobiliare. Orientata alla costruzione o ridefinizione delle partnership  pubblico-privato e delle sinergie nei settori industriali strategici in ambito locale/territoriale, nazionale, europeo ed internazionale, con un focus sugli interventi finanziari nel quadro degli strumenti tradizionali ed innovativi esistenti. Attività di advisory per la realizzazione di progetti di sviluppo territoriale e del business nei settori: trasporti, energia e ambiente,  banca e finanza, di innovazione e digitalizzazione dei servizi sanitari.

Scopri le

Nella fase di profonda crisi economica che stiamo attraversando, inevitabilmente aggravata dalla pandemia da Covid-19…

Leggi altro

Nella fase di profonda crisi economica che stiamo attraversando, inevitabilmente aggravata dalla pandemia da Covid-19…

Leggi altro

vedi

Attività professionale

2020-ora
Strategy, Business Development
& Crisis Management Advisor

Consulenza manageriale negli ambiti del crisis management , dello sviluppo del business e del supporto agli interventi di sostenibilità finanziaria . Pianificazione per l'accesso a nuovi mercati, sviluppo di partnership pubblico-private , supporto nell'elaborazione di piani industriali . Costruzione o ridefinizione di sinergie in settori industriali strategici in ambito locale/territoriale, nazionale , europeo ed internazionale . Elaborazione ed implementazione di programmi di valorizzazione del capitale immobiliare e dei progetti infrastrutturali di interesse nazionale volti a supportare la ripresa economica e a rafforzare la competitività del sistema imprese nel mercato internazionale .

2020-ora
Strategy, Business Development
& Crisis Management Advisor

Consulenza manageriale negli ambiti del crisis management , dello sviluppo del business e del supporto agli interventi di sostenibilità finanziaria . Pianificazione per l'accesso a nuovi mercati, sviluppo di partnership pubblico-private , supporto nell'elaborazione di piani industriali . Costruzione o ridefinizione di sinergie in settori industriali strategici in ambito locale/territoriale, nazionale , europeo ed internazionale . Elaborazione ed implementazione di programmi di valorizzazione del capitale immobiliare e dei progetti infrastrutturali di interesse nazionale volti a supportare la ripresa economica e a rafforzare la competitività del sistema imprese nel mercato internazionale .

2020-ora
Responsabile Eurispes dell'Osservatorio
per lo Sviluppo dei territori.

Sono responsabile per l’Eurispes e Componente del Comitato Direttivo dell’Osservatorio per lo sviluppo dei territori , istituito dal Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato - e dall’Eurispes. La mission dell'Osservatorio è il monitoraggio delle politiche di sviluppo economico e sociale dei territori. Attraverso la mappatura puntuale degli investimenti pubblici e dell'erogazione di servizi a livello locale potremo proporre strumenti concreti per fronteggiare la crisi in atto e per stimolare la ripresa.

2020-ora
Responsabile Eurispes dell'Osservatorio
per lo Sviluppo dei territori.

Sono responsabile per l’Eurispes e Componente del Comitato Direttivo dell’Osservatorio per lo sviluppo dei territori , istituito dal Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato - e dall’Eurispes. La mission dell'Osservatorio è il monitoraggio delle politiche di sviluppo economico e sociale dei territori. Attraverso la mappatura puntuale degli investimenti pubblici e dell'erogazione di servizi a livello locale potremo proporre strumenti concreti per fronteggiare la crisi in atto e per stimolare la ripresa.

2020-ora
Consigliere delegato Eurispes per l’Osservatorio Banche, Assicurazioni, Intermediari finanziari

Sono consigliere delegato dell’Eurispes per lo sviluppo dell’Osservatorio Banche, Assicurazioni, Intermediari finanziari, fondato sul presupposto che i settori bancario, assicurativo e finanziario rivestano un ruolo cruciale per lo sviluppo dell’economia del nostro Paese e stiano affrontando un processo di rapida trasformazione. Si presenta dunque come un polo di produzione dati e conoscenze sui temi del settore, con l'obiettivo di affrontare, studiare, analizzare le diverse fenomenologie che attraversano la complessità del fronte bancario, finanziario e assicurativo.

2020-ora
Consigliere delegato Eurispes per l’Osservatorio
Banche, Assicurazioni, Intermediari finanziari

Sono consigliere delegato dell’Eurispes per lo sviluppo dell’Osservatorio Banche, Assicurazioni, Intermediari finanziari, fondato sul presupposto che i settori bancario, assicurativo e finanziario rivestano un ruolo cruciale per lo sviluppo dell’economia del nostro Paese e stiano affrontando un processo di rapida trasformazione. Si presenta dunque come un polo di produzione dati e conoscenze sui temi del settore, con l'obiettivo di affrontare, studiare, analizzare le diverse fenomenologie che attraversano la complessità del fronte bancario, finanziario e assicurativo.

2018-19
Consigliera per L'Organizzazione e lo sviluppo -
Ministro dell'Economia e delle Finanze

Dal 2018 al 2019 sono stata Consigliera per l’Organizzazione e lo Sviluppo del Ministro dell’Economia e delle Finanze sui temi relativi allo sviluppo del settore privato con un focus sulle aziende partecipate, mediante analisi e supporto allo sviluppo di piani industriali e di attività di business development. Ho collaborato alla definizione di politiche per lo sviluppo e alla gestione dei rapporti con associazioni di categoria a livello locale e nazionale, così come nei filoni di attività di rilevanza istituzionale riguardanti fusioni e acquisizioni, concorrenza e market access.

2018-19
Consigliera per L'Organizzazione e lo sviluppo -
Ministro dell'Economia e delle Finanze

Dal 2018 al 2019 sono stata Consigliera per l’Organizzazione e lo Sviluppo del Ministro dell’Economia e delle Finanze sui temi relativi allo sviluppo del settore privato con un focus sulle aziende partecipate, mediante analisi e supporto allo sviluppo di piani industriali e di attività di business development. Ho collaborato alla definizione di politiche per lo sviluppo e alla gestione dei rapporti con associazioni di categoria a livello locale e nazionale, così come nei filoni di attività di rilevanza istituzionale riguardanti fusioni e acquisizioni, concorrenza e market access.

2015-18
Vice President Public
Affairs di Alitalia

Dal 2015 al 2018 ho ricoperto il ruolo di Vice President Public Affairs di Alitalia, con la responsabilità della gestione delle relazioni con il Governo, le istituzioni internazionali, le autorità dell'aviazione civile e i principali stakeholder attraverso un approccio strutturato, identificando come principali aree di business l’Aeropolitical and Industry Affairs e gli International, European and Italian Affairs.
Le attività principali che ho svolto sono state: business development attraverso la gestione e lo sviluppo del portafoglio dei diritti di traffico della Società tramite la gestione dei rapporti istituzionali con i Governi stranieri e le autorità dell'aviazione civile nei negoziati sugli accordi bilaterali/multilaterali sui servizi aerei (ASA); gestione dei rapporti con i diversi enti internazionali dell’aviazione civile (IATA, ICAO, etc.) e promozione degli interessi aziendali presso associazioni nazionali, europee ed internazionali; gestione dei rapporti con aziende private operanti nel settore dell’aviazione, nonché con società di gestione aeroportuali. Ho rappresentato la Società presso la Commissione Europea (DG MOVE, DG COMP, etc.), il Parlamento Europeo, e la Rappresentanza Permanente Italiana a Bruxelles, e mantenuto i canali istituzionali con il Ministero degli Affari Esteri, le Ambasciate Italiane all'estero, le Rappresentanze Estere in Italia e le agenzie estere del commercio/turismo al fine di promuovere opportunità strategiche e commerciali per la Compagnia.

2015-18
Vice President Public
Affairs di Alitalia

Dal 2015 al 2018 ho ricoperto il ruolo di Vice President Public Affairs di Alitalia, con la responsabilità della gestione delle relazioni con il Governo, le istituzioni internazionali, le autorità dell'aviazione civile e i principali stakeholder attraverso un approccio strutturato, identificando come principali aree di business l’Aeropolitical and Industry Affairs e gli International, European and Italian Affairs.
Le attività principali che ho svolto sono state: business development attraverso la gestione e lo sviluppo del portafoglio dei diritti di traffico della Società tramite la gestione dei rapporti istituzionali con i Governi stranieri e le autorità dell'aviazione civile nei negoziati sugli accordi bilaterali/multilaterali sui servizi aerei (ASA); gestione dei rapporti con i diversi enti internazionali dell’aviazione civile (IATA, ICAO, etc.) e promozione degli interessi aziendali presso associazioni nazionali, europee ed internazionali; gestione dei rapporti con aziende private operanti nel settore dell’aviazione, nonché con società di gestione aeroportuali. Ho rappresentato la Società presso la Commissione Europea (DG MOVE, DG COMP, etc.), il Parlamento Europeo, e la Rappresentanza Permanente Italiana a Bruxelles, e mantenuto i canali istituzionali con il Ministero degli Affari Esteri, le Ambasciate Italiane all'estero, le Rappresentanze Estere in Italia e le agenzie estere del commercio/turismo al fine di promuovere opportunità strategiche e commerciali per la Compagnia.

2015
General Coordinator
Comitato Roma 2024

Sin dall'istituzione del Comitato promotore, responsabile della definizione del modello di governance e la creazione dell’Unita Operativa per la Candidatura di Roma ai Giochi Olimpici e Paralimpici del 2024. Pianificazione delle attività strategico – operative a livello nazionale ed internazionale, con il coordinamento delle attività di comunicazione mirate alla creazione del consenso attorno alla Candidatura di Roma. Attività di business development e di fundraising a stretto contatto con partner istituzionali e privati attraverso lo sviluppo di partenariati pubblico-privati.
Attivazione di tavoli di lavoro operativi incentrati su vari temi, tra cui la trasparenza, la sostenibilità, i finanziamenti, lo sport, il no-profit, la sicurezza, la salute, il turismo, i trasporti, le comunicazioni, l’istruzione, il business, l'internazionalizzazione, etc. sviluppando un network di aziende operanti in tali settori. Responsabile per la gestione delle relazioni internazionali con il Comitato Internazionale Olimpico (CIO) e le Federazioni Sportive Internazionali al fine di guidare la procedura di candidatura in conformità con le norme del CIO, i principi della Carta Olimpica e le nuove linee guida sulla sostenibilità introdotte dall’Agenda 2020.

2015
General Coordinator
Comitato Roma 2024

Sin dall'istituzione del Comitato promotore, responsabile della definizione del modello di governance e la creazione dell’Unita Operativa per la Candidatura di Roma ai Giochi Olimpici e Paralimpici del 2024. Pianificazione delle attività strategico – operative a livello nazionale ed internazionale, con il coordinamento delle attività di comunicazione mirate alla creazione del consenso attorno alla Candidatura di Roma. Attività di business development e di fundraising a stretto contatto con partner istituzionali e privati attraverso lo sviluppo di partenariati pubblico-privati.
Attivazione di tavoli di lavoro operativi incentrati su vari temi, tra cui la trasparenza, la sostenibilità, i finanziamenti, lo sport, il no-profit, la sicurezza, la salute, il turismo, i trasporti, le comunicazioni, l’istruzione, il business, l'internazionalizzazione, etc. sviluppando un network di aziende operanti in tali settori. Responsabile per la gestione delle relazioni internazionali con il Comitato Internazionale Olimpico (CIO) e le Federazioni Sportive Internazionali al fine di guidare la procedura di candidatura in conformità con le norme del CIO, i principi della Carta Olimpica e le nuove linee guida sulla sostenibilità introdotte dall’Agenda 2020.

2009-15
Direttrice per la Pianificazione
Strategica e la Valutazione (OIV) del MiSE

Dal 2009 al 2015 ho lavorato come Direttrice per la Pianificazione Strategica e la Valutazione (OIV) per il Ministero dello Sviluppo Economico ed in precedenza sono stata Capo del Controllo Interno (ex SECIN) presso il MISE, dove ho avuto il compito di gestire il team responsabile del controllo delle attività strategiche del Ministero anche al fine di aggiornare il processo di Valutazione delle prestazioni e della Trasparenza. Ho collaborato direttamente con Ministri, Vice Ministri e Dirigenti ministeriali, costruendo un ampio network di imprese operanti nei settori dell’energia, delle telecomunicazioni, dell’impresa e dell’industria, rafforzando ulteriormente le sinergie con le associazioni di categoria sia nazionali che locali e le attività di carattere regolatorio e antitrust.

2009-15
Direttrice per la Pianificazione
Strategica e la Valutazione (OIV) del MiSE

Dal 2009 al 2015 ho lavorato come Direttrice per la Pianificazione Strategica e la Valutazione (OIV) per il Ministero dello Sviluppo Economico ed in precedenza sono stata Capo del Controllo Interno (ex SECIN) presso il MISE, dove ho avuto il compito di gestire il team responsabile del controllo delle attività strategiche del Ministero anche al fine di aggiornare il processo di Valutazione delle prestazioni e della Trasparenza. Ho collaborato direttamente con Ministri, Vice Ministri e Dirigenti ministeriali, costruendo un ampio network di imprese operanti nei settori dell’energia, delle telecomunicazioni, dell’impresa e dell’industria, rafforzando ulteriormente le sinergie con le associazioni di categoria sia nazionali che locali e le attività di carattere regolatorio e antitrust.

2009-13
Presidente del Fondo
Centrale di Garanzia

Nel periodo 2009-2013 sono stata Presidente del Fondo Centrale di Garanzia per le PMI composto da 21 membri in rappresentanza delle autorità pubbliche e delle associazioni commerciali (MSE, MEF, gli uffici regionali, ABI), occupandomi della promozione degli obiettivi del Fondo finalizzati a facilitare l'accesso al credito per le PMI italiane, attraverso una garanzia pubblica. Lo strumento mira a promuovere politiche di crescita che possano generare sviluppo e business development, nonché promuovere attività di M&A e market access nei vari settori. Infine, ho elaborato la strategia di comunicazione del Fondo, volta a promuovere i benefici dei servizi e degli strumenti forniti mediante l’organizzazione di eventi in Italia ed in Europa e facendo leva sia sui canali mediatici mainstream che digitali.

2009-13
Presidente del Fondo
Centrale di Garanzia

Nel periodo 2009-2013 sono stata Presidente del Fondo Centrale di Garanzia per le PMI composto da 21 membri in rappresentanza delle autorità pubbliche e delle associazioni commerciali (MSE, MEF, gli uffici regionali, ABI), occupandomi della promozione degli obiettivi del Fondo finalizzati a facilitare l'accesso al credito per le PMI italiane, attraverso una garanzia pubblica. Lo strumento mira a promuovere politiche di crescita che possano generare sviluppo e business development, nonché promuovere attività di M&A e market access nei vari settori. Infine, ho elaborato la strategia di comunicazione del Fondo, volta a promuovere i benefici dei servizi e degli strumenti forniti mediante l’organizzazione di eventi in Italia ed in Europa e facendo leva sia sui canali mediatici mainstream che digitali.

2003-08
Promos Azienda speciale
della Camera di Commercio di Milano

Negli anni in Promos, anche in qualità di Direttore dell'Area Marketing Territoriale e Comunicazione, sono stata responsabile dello sviluppo di politiche finalizzate ad attirare gli investimenti esteri e la  promozione di iniziative locali a livello internazionale. Ho creato l'area media di Promos e realizzato un piano di comunicazione sia su canali media tradizionali che digitali per la promozione delle attività dell'Agenzia. Mi sono occupata delle attività di attrazione di investimenti esteri, dando supporto nell'individuazione di partner in Italia e fornendo assistenza alle imprese straniere nella fase di insediamento. In precedenza ho creato l'area responsabile per le attività di  marketing territoriale ed il lancio di nuovi progetti e servizi finalizzati ad attrarre investimenti stranieri a Milano.

2003-08
Promos Azienda speciale
della Camera di Commercio di Milano

Negli anni in Promos, anche in qualità di Direttore dell'Area Marketing Territoriale e Comunicazione, sono stata responsabile dello sviluppo di politiche finalizzate ad attirare gli investimenti esteri e la  promozione di iniziative locali a livello internazionale. Ho creato l'area media di Promos e realizzato un piano di comunicazione sia su canali media tradizionali che digitali per la promozione delle attività dell'Agenzia. Mi sono occupata delle attività di attrazione di investimenti esteri, dando supporto nell'individuazione di partner in Italia e fornendo assistenza alle imprese straniere nella fase di insediamento. In precedenza ho creato l'area responsabile per le attività di  marketing territoriale ed il lancio di nuovi progetti e servizi finalizzati ad attrarre investimenti stranieri a Milano.

2007-08
Capo Unità Speciale
Expo Milano 2015

Sempre tra il 2007 e il 2008 sono stata a capo dell’Unità Speciale EXPO 2015 con la Camera di Commercio di Milano (uno dei cinque membri fondatori del Comitato Organizzatore). Parallelamente alla Candidatura di Milano, ha lanciato una campagna promozionale in diversi Paesi target (con missioni operative in Argentina, EAU, Ghana, Mongolia, Marocco, Tunisia, Egitto, Cina, ...), facilitando importanti partnership e gestendone le relazioni istituzionali a livello locale, nazionale ed internazionale per sviluppare strategie politiche ed economiche volte a garantire il successo della manifestazione. Durante la fase di pianificazione, ha realizzato varie partnership pubblico-privato al fine di massimizzare l’impatto della manifestazione sul Sistema Paese. Costruzione di un’estesa rete di grandi aziende e PMI. Gestione dei rapporti con i vertici del tessuto produttivo locale a sostegno della candidatura di Milano e a supporto delle attività internazionali.

2007-08
Capo Unità Speciale
Expo Milano 2015

Sempre tra il 2007 e il 2008 sono stata a capo dell’Unità Speciale EXPO 2015 con la Camera di Commercio di Milano (uno dei cinque membri fondatori del Comitato Organizzatore). Parallelamente alla Candidatura di Milano, ha lanciato una campagna promozionale in diversi Paesi target (con missioni operative in Argentina, EAU, Ghana, Mongolia, Marocco, Tunisia, Egitto, Cina, ...), facilitando importanti partnership e gestendone le relazioni istituzionali a livello locale, nazionale ed internazionale per sviluppare strategie politiche ed economiche volte a garantire il successo della manifestazione. Durante la fase di pianificazione, ha realizzato varie partnership pubblico-privato al fine di massimizzare l’impatto della manifestazione sul Sistema Paese. Costruzione di un’estesa rete di grandi aziende e PMI. Gestione dei rapporti con i vertici del tessuto produttivo locale a sostegno della candidatura di Milano e a supporto delle attività internazionali.

Inizi
Consigliera per le politiche
di allargamento dell'UE

La mia carriera è iniziata in ambito europeo, dove ho ricoperto il ruolo di Consigliera per le Politiche di allargamento dell’Unione Europea dell’Ufficio di Vicepresidenza del Parlamento europeo.

Inizi
Consigliera per le politiche
di allargamento dell'UE

La mia carriera è iniziata in ambito europeo, dove ho ricoperto il ruolo di Consigliera per le Politiche di allargamento dell’Unione Europea dell’Ufficio di Vicepresidenza del Parlamento europeo.

Attività
accademica

Attività
accademica

Dall'A.A.
2021-22
Direttore Scientifico Corso Executive
Luiss School of Government 

NEXT Generation EU e QFP 2021-2027 Misure, politiche e strumenti attuativi europei e nazionali per amministrazioni e imprese. Il corso ha l’obiettivo di contribuire al rilancio del nostro Paese formando nuove competenze con il coinvolgimento di personalità scientifiche e istituzionali di grande competenza teorica, ma anche applicata.

Dall'A.A.
2021-22
Direttore Scientifico Corso Executive
Luiss School of Government 

NEXT Generation EU e QFP 2021-2027 Misure, politiche e strumenti attuativi europei e nazionali per amministrazioni e imprese. Il corso ha l’obiettivo di contribuire al rilancio del nostro Paese formando nuove competenze con il coinvolgimento di personalità scientifiche e istituzionali di grande competenza teorica, ma anche applicata.

Dall'A.A.
2020-21
Impresa e ambiente
Università degli studi di Torino

Dall'A.A. 2020-2021 docente del corso "Impresa e ambiente" all'interno del Master in Business Administration dell'Università degli Studi di Torino.
Il corso affronta il tema della sostenibilità dal punto di vista dell'impresa e si pone l'obiettivo di contribuire a sviluppare professionalità in grado di supportare le aziende nel processo di trasformazione delle idee in progetti finanziabili e nell'ideazione di nuovi modelli di business.

Dall'A.A.
2020-21
Impresa e ambiente
Università degli studi di Torino

Dall'A.A. 2020-2021 docente del corso "Impresa e ambiente" all'interno del Master in Business Administration dell'Università degli Studi di Torino.
Il corso affronta il tema della sostenibilità dal punto di vista dell'impresa e si pone l'obiettivo di contribuire a sviluppare professionalità in grado di supportare le aziende nel processo di trasformazione delle idee in progetti finanziabili e nell'ideazione di nuovi modelli di business.

Dall'A.A.
2020-21
Interesse nazionale e crisi d'impresa
Università degli studi di Torino

Dall'A.A. 2020-2021 docente del modulo "Interesse nazionale e crisi d'impresa" all'interno del Master Executive in Crisi d'Impresa della SAA - School of Management dell'Università degli Studi di Torino
Il modulo si propone di dotare i partecipanti degli strumenti utili a comprendere le dinamiche che regolano le crisi aziendali e di analizzare gli strumenti a tutela dell'interesse nazionale e degli assetti societari che compongono il nostro tessuto industriale.

Dall'A.A.
2020-21
Interesse nazionale e crisi d'impresa
Università degli studi di Torino

Dall'A.A. 2020-2021 docente del modulo "Interesse nazionale e crisi d'impresa" all'interno del Master Executive in Crisi d'Impresa della SAA - School of Management dell'Università degli Studi di Torino
Il modulo si propone di dotare i partecipanti degli strumenti utili a comprendere le dinamiche che regolano le crisi aziendali e di analizzare gli strumenti a tutela dell'interesse nazionale e degli assetti societari che compongono il nostro tessuto industriale.

Dall'A.A.
2019-20
Strategie per lo sviluppo tra pubblico e privato
LUISS

Dall'A.A. 2019-2020 docente del corso in "Strategie per lo sviluppo tra pubblico e privato" all'interno del Master di II livello in Relazioni istituzionali, Lobby e Comunicazione d'Impresa dell’Università LUISS . Il corso ha l'obiettivo di integrare ed arricchire le competenze professionali e le soft skills dei futuri manager, con una capacità di analisi strategica trasversale. In un contesto corporate sempre più competitivo e globale, il management moderno non può prescindere dalla conoscenza approfondita degli scenari politici, economici e sociali alla base di nuovi rapporti tra pubblico e privato e dei relativi nuovi sistemi di governance e di regolazione dei processi di sviluppo.

Dall'A.A.
2019-20
Strategie per lo sviluppo tra pubblico e privato
LUISS

Dall'A.A. 2019-2020 docente del corso in "Strategie per lo sviluppo tra pubblico e privato" all'interno del Master di II livello in Relazioni istituzionali, Lobby e Comunicazione d'Impresa dell’Università LUISS . Il corso ha l'obiettivo di integrare ed arricchire le competenze professionali e le soft skills dei futuri manager, con una capacità di analisi strategica trasversale. In un contesto corporate sempre più competitivo e globale, il management moderno non può prescindere dalla conoscenza approfondita degli scenari politici, economici e sociali alla base di nuovi rapporti tra pubblico e privato e dei relativi nuovi sistemi di governance e di regolazione dei processi di sviluppo.

Altri
ruoli
Altri ruoli

• Componente del Consiglio Direttivo di EURISPES - Istituto di Studi Politici Economici e Sociali 
• Membro del Comitato di Sorveglianza della Provincia Italiana della Congregazione Dei Figli dell'Immacolata Concezione (IDI) 
• Componente Former Aspen Junior Fellows -Aspen Institute Italia (fino al 2020)
• Membro del Nucleo di Valutazione dell'Università IULM (fino a dicembre 2016)
• Membro CDA  EUR S.p.A. (da settembre 2015 a marzo 2016)
• Membro CDA Prelios (fino al 2015)
• Membro Territorio Centro Italia – Unicredit  (fino al 2015)
• Membro del CDA BPEL (fino a febbraio 2015)
• Membro del Comitato Direttivo, Osservatorio Bocconi su partnership pubblico private (fino al 2014)
• Membro Commissione Paritetica RAI (fino al 2013)
• Membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Hangar Bicocca (fino al 2013)
• II° edizione del programma "In the Boardroom" – GE Capital e Valore D (2012)

Altri
ruoli
Altri ruoli

• Componente del Consiglio Direttivo di EURISPES - Istituto di Studi Politici Economici e Sociali 
• Membro del Comitato di Sorveglianza della Provincia Italiana della Congregazione Dei Figli dell'Immacolata Concezione (IDI) 
• Componente Former Aspen Junior Fellows -Aspen Institute Italia (fino al 2020)
• Membro del Nucleo di Valutazione dell'Università IULM (fino a dicembre 2016)
• Membro CDA  EUR S.p.A. (da settembre 2015 a marzo 2016)
• Membro CDA Prelios (fino al 2015)
• Membro Territorio Centro Italia – Unicredit  (fino al 2015)
• Membro del CDA BPEL (fino a febbraio 2015)
• Membro del Comitato Direttivo, Osservatorio Bocconi su partnership pubblico private (fino al 2014)
• Membro Commissione Paritetica RAI (fino al 2013)
• Membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Hangar Bicocca (fino al 2013)
• II° edizione del programma "In the Boardroom" – GE Capital e Valore D (2012)

Contatti

Contatti

bugno@futuritaly.it
info@futuritaly.it

Linkedin

Se vuoi ricevere aggiornamenti
ed informazioni in merito ai progetti futuri

Scropri di più sul progetto Futuritaly

powered by alfatauristudio.com

Nome

E-mail

Messaggio

Grazie per averci scritto.